Articoli con tag Schermi Pubblicitari.

Digital Signage e Università

eliminacode informasistemi Roma Tre

Monitor Outdoor installato all’esterno della Terza università di Roma.

Gli atenei stanno progressivamente sostituendo la segnaletica tradizionale con ogni tipo di supporto digitale e Informa Sistemi S.p.A. si è dimostrata negli anni azienda leader nel settore del Digital Signage. Sono molteplici le soluzioni per migliorare la comunicazione negli atenei e nei Campus, sviluppate utilizzando il software EDV Business:

All’esterno delle facoltà, è sempre più frequente trovare Totem informativi, spesso dotati di tecnologia touch screen, utilizzati per mostrare la mappa interattiva della struttura e la localizzazione dei servizi.

All’interno degli edifici, in prossimità delle aule e delle segreterie, si incontrano le altre soluzioni suggerite dalla ricerca decennale nel campo del Digital Signage:

Prosegui la lettura »

Bookmark and Share

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2 Commenti

Restyling alla Guess di Catania con il Ledwall Informa Sistemi

ledwall informa sistemi alla guess di catania

L’avventura dei fratelli Marciano inizia con “Merylin Jean”, il primo modello di jeans by Guess. Dagli esordi, la griffe ha fatto molta strada, divenendo un colosso internazionale nel mondodella moda, con migliaia di store in ogni nazione e si è dimostrata sempre all’avanguardia nella comunicazione del Brand.

Alla Guess di Catania Informa Sistemi ha fornito un sistema divideocomunicazione basato su schermi a Led di ultima generazione integrato all’innovativo server di gestione EDV Business.

Il Ledwall, installato all’interno del negozio, ha permesso di veicolare contenuti pubblicitari e informativi alla clientela, trasmettendoli nel tempo secondo palinsesti programmati in autonomia e configurati da remoto.

Prosegui la lettura »

Bookmark and Share

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2 Commenti

Il Digital Signage in città. Missione: ridurre l’impatto ambientale, migliorare il decoro urbano e creare profitti.

digital signage informasistemi green economyIl Digital Signage rappresenta per le municipalità una grande opportunità di innovazione sostenibile. Soluzioni come maxischermi a LedTotem informativi e bacheche digitaliintegrate a software per la gestione dei contenuti in grado di supportare un network, sono l’investimento giusto per quelle amministrazioni che vogliano migliorare la comunicazione con la cittadinanza mantenendo la massima attenzione alle problematiche ambientali.

Questi sistemi, collocati nei parchi, nei musei, nelle piazze e in tutti i luoghi di interesse cittadino e di transito, sono utilizzati per diffondere notizie storiche e culturali sui luoghi e i monumenti, informazioni su orari di ingresso e costi, ma anche comunicazioni sul traffico stradale. La possibilità di aggiornare i palinsesti in tempo reale li rende strumenti indispensabili in caso di comunicazioni d’emergenza, mentre la possibilità di creare dei network informativi suggerisce la vendita di spazi pubblicitari sui supporti come efficiente modalità  di ritorno immediato dell’investimento.

Prosegui la lettura »

Bookmark and Share

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Nessun commento

Informa Sistemi: tecnologie a sostegno dell’ambiente.

Quando si parla di impatto e sostenibilità ambientale, una delle prime immagini che viene in mente sono le foreste distrutte per la produzione di carta. Da un pino di diametro medio e alto 15 metri si ricavano circa 159 risme di carta, ossia appena 79.500 fogli.

Per questo Informa Sistemi si impegna da anni a coniugare innovazione e basso impatto ambientale, dedicando ricerca e sviluppo al Digital Signage.

Il Digital Signage di Informa Sistemi si colloca perfettamente negli schemi della green economy: veicola i contenuti informativi utilizzando Totem,  MonitorLedwall con software EDV Business, che collocati all’interno o all’esterno dei luoghi pubblici o di transito, assolvono tutte le funzioni della cartellonistica tradizionale, ne implementano di molto l’efficienza e si dimostrano perfettamente ecologici.

Prosegui la lettura »

Bookmark and Share

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

3 Commenti

Nuove frontiere della comunicazione: Invertising vince su Advertising

Per il Festival dell’Economia di Trento, “Identità e crisi globale”,Paolo Iabichino, il Direttore Creativo di OgilvyOne e di OgilvyAction, insieme a Luca Cattoi e Claudio Maffei, ha tenuto  il 1 giugno 2009 una keynote su come sta cambiando il mondo del marketing e dell’advertising, in collaborazione con “Giovani Imprenditori“.  Nel suo nuovo libro e dal video realizzato in occasione del Festival, si fa portavoce di una nuova visione della comunicazione e della pubblicità, chiamata “Invertising”. Un concetto che tiene conto delle grandi trasformazioni portate dalle nuove forme di connessione, partecipazione, creazione collettiva e individuale che sta spostando velocemente l’utente da spettatore passivo ad attore attivo ed influente, individuo di valore per sè e per la comunità.

In questo video i termini chiave della “vecchia” generazione si trasformano dinamicamente in termini che diventano di giorno in giorno più consueti ed importanti nella vita socialmente estesa dell’uomo del terzo millennio.

Noi stessi , come azienda tecnologica, impeganta nello studio e nella ricerca, nel Digital Signage (schermi pubblicitari) e nell’Human-Computer Interaction,  ci facciamo promotori di nuove forme di tecnologie che veicolino una comunicazione diretta al pubblico, con nuove modalità, stimolandolo a un’ interazione diretta tra uomo e macchina, che si trasformi poi in ulteriore valore per l’uomo. Interazione che può essere gradimento o non gradimento, divertimento, gioco, apprendimento, o semplice intrattenimento. Lo sforzo in tutto questo è rispettare e riportare l’uomo al centro, di se stesso e del mondo che lo circonda, attraverso la possibilità di non subire più passivamente l’informazione ma di esprimersi e migliorare.

Tutto ciò dimostra che si può fare business in modo etico e sostenibile.

.

Bookmark and Share

, , , , , , ,

Nessun commento

Cos’è il Digital Signage?

Cartellone Pubblicitario americano Inizio Secolo

Tutti ormai conoscono i tradizionali mezzi di comunicazione pubblicitaria outdoor, basata sulla cartellonistica o segnaletica visiva, ovvero cartelli o poster delle più svariate dimensioni presenti in strade, luoghi pubblici, spazi aperti frequentati da gente. Questo tipo di pubblicità ha continuato ad avere,  dagli inizi del ’900 ad oggi, molto successo per gli inserzionisti che vogliono farsi conoscere, per promuovere un prodotto, un servizio o per informare i cittadini.

Questa forma di pubblicità ha trovato nell’ultimo quinquennio una sua evoluzione tecnologico-digitale attraverso monitor e display di varie dimensioni che stanno popolando ogni giorno di più gli spazi che prima erano occupati dai tradizionali cartelli, andando a conquistare anche nuovi spazi, dove la cartellonistica non era ancora entrata. Stiamo parlando del Digital Signage, che tradotto in italiano è “Segnaletica Digitale”, anche se viene comunque utilizzata prevalentemente la parola anglosassone.

Google Trends digital signage Worldwide

Le  ricerche su internet con la parola “Digital Signage” segnano un trend in costante crescita, questo dato dimostra l’interesse e la progressiva diffusione di questi nuovi sistemi di comunicazione ed intrattenimento. Il digital signage viene definito, in minore misura, anche con altri nomi come: Monitor Informativi / Schermi Informativi o Monitor Pubblicitari / Schermi Pubblicitari, Captive Audience Network (CANs), Network Televisivo Aziendale, Digital Media Network, inStore Television, Video Poster, Cartellonistica Digitale, Avvisi Pubblicitari Digitali, Schermi Pubblicitari.

Ma cos’è precisamente il Digital Signage e quali sono le sue potenzialità? Prosegui la lettura »

Bookmark and Share

, , , , , , , , , , ,

10 Commenti