Articoli con tag tecnologia touch screen

Samsung lancia il nuovo Touch panel “Optical Sensor in Pixel”

Sensori ottici in ciascun pixel, risoluzione Full Hd, 50 punti di contatto simultanei. Sono queste le principali caratteristiche del nuovo  LCD 40’ “Optical Sensor in Pixel” di cui Samsung, ha annunciato la produzione su larga scala su Samsung Tomorrow , il suo blog ufficiale.

La novità sta appunto nei sensori ottici integrati in ciascun pixel. Il sensore ottico rileva le immagini riflesse di un oggetto sul pannello con sensori integrati ad infrarossi. Questo rende lo schermo molto più sensibile, preciso e veloce al tocco rispetto ai touch panel esistenti. La grande densità di sensori presenti permettono allo schermo di rilevare più di 50 punti di contatto contemporaneamente e di riprodurre immagini e video in full Hd.  Anche mouse, tastiera e scanner possono essere gestiti direttamente dallo schermo che può essere istallato su un tavolo o anche a parete.  Migliorata anche la “resistenza fisica” dello schermo, che è protetto da un vetro temperato che è in grado di resistere a carici di oltre 80 chilogrammi.

Informa Sistemi già utilizza prodotti Samsung, di cui è partner, per i propri sistemi multi-touch e queste nuove tecnologie permetteranno di sviluppare e sperimentare nuove soluzioni , rendendole ancora più efficaci ed adattabili alle esigenze di diverse tipologie di aziende. Molte sono le aziende che hanno deciso di puntare sui sistemi multi-touch di Informa Sistemi. Qualche esempio:  la Regione Lombardia per la Sala della Giunta, La 7 per il programma “Dottori in prima Linea”, Salvatore Ferragamo per il proprio Museo di Firenze, Ferrovie dello Stato per il proprio spazio espositivo al Meeting di Rimini..

Bookmark and Share

, , , , , , , , , , , , , ,

Nessun commento

Il Digital Signage e lo shopping chirurgico

Surgical shoppers, ovvero gli acquirenti chirurgici. È così che Jose Avalos, General Manager nel settore Digital Signage di Intel, definisce su Digital Signage Today quella tipologia di acquirente che sa esattamente quello che vuole: entra in un negozio sapendo già cosa vuole comprare, lo compra e esce.
Gli acquirenti chirurgici sono i continuo aumento, come dimostra la ricerca di ShopperTrak, società di ricerca di Chicago, secondo la quale, chi si reca in un centro commerciale visita in media tre negozi, due in meno rispetto ai cinque visitati prima della recessione. Secondo Avalos, questo cambiamento è dovuto solo in parte alla crisi economica. Le ragioni di questo cambiamento sono da ricercare anche nella sempre maggiore diffusione dello shopping on line e alle applicazioni da smartphone. Molto spesso, infatti, ci si informa in precedenza sul prodotto da comprare. Si cerca il prodotto on line, si individua dove trovarlo al prezzo più conveniente. Quindi il tour virtuale on line sostituisce quello reale tra negozi per cercare l’offerta migliore. Senza contare le offerte veicolate attraverso i social network o il sistema d’acquisto tramite coupon.
Come possono i rivenditori adeguarsi a questo cambiamento? Avalos afferma che bisogna individuare soluzioni che permettano di sfruttare al meglio il poco tempo che l’acquirente passa all’interno del negozio e, considerando che alla base di questo cambiamento c’è la ricerca di prodotti on line, non c’è da sorprendersi se la soluzione sta nel portare l’esperienza on line all’interno del negozio. L’obiettivo è quello di rendere il più facile possibile l’acquisto al cliente, in modo che al marchio venga associata un’esperienza di acquisto positiva. In questo i sistemi di Digital Signage e di “brand experience”, rappresentano la soluzione ideale, anche perché permettono di monitorare flussi e tipologia di clienti, fornendo così informazioni importanti per riorganizzare al meglio il lavoro e le proprie strategie..

Bookmark and Share

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Nessun commento

Digital Signage Informa Sistemi: soluzioni per la moda.

L’organizzazione di un evento legato alla moda richiede allestimenti d’effetto ed esteticamente di alta qualità, il tutto non disgiunto dalla funzionalità. Tutto l’allestimento deve rafforzare l’impatto comunicativo dell’immagine proposta. Con questa finalità, Informa Sistemi S.p.A. ha applicato al mondo del fashion la sua decennale esperienza nel settore delle tecnologie per la comunicazione, creando soluzioni raffinate basate sull’interazione con le scenografie e con i più evoluti sistemi per il Digital Signage.

Prosegui la lettura »

Bookmark and Share

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Nessun commento

Digital Signage e Università

eliminacode informasistemi Roma Tre

Monitor Outdoor installato all’esterno della Terza università di Roma.

Gli atenei stanno progressivamente sostituendo la segnaletica tradizionale con ogni tipo di supporto digitale e Informa Sistemi S.p.A. si è dimostrata negli anni azienda leader nel settore del Digital Signage. Sono molteplici le soluzioni per migliorare la comunicazione negli atenei e nei Campus, sviluppate utilizzando il software EDV Business:

All’esterno delle facoltà, è sempre più frequente trovare Totem informativi, spesso dotati di tecnologia touch screen, utilizzati per mostrare la mappa interattiva della struttura e la localizzazione dei servizi.

All’interno degli edifici, in prossimità delle aule e delle segreterie, si incontrano le altre soluzioni suggerite dalla ricerca decennale nel campo del Digital Signage:

Prosegui la lettura »

Bookmark and Share

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2 Commenti